Le preposizioni improprie

w le PREPOSIZIONI Morfologia Le preposizioni improprie Osserva l'immagine e leggi le frasi. Il gatto è sul tavolo. In questa frase è stata usata una preposizione articolata: sul. Il gatto è sopra il tavolo. In questa frase è stata usata una preposizione impropria: sopra. Ricorda ! Le PREPOSIZIONI IMPROPRIE sono avverbi, aggettivi e participi che acquistano valore di preposizione quando sono davanti a un nome o a un pronome. Fai attenzione a non confondere le preposizioni improprie con gli avverbi: le preposizioni improprie sono sempre vicine a un nome o a un pronome, mentre gli avverbi si trovano spesso vicino ai verbi e danno maggiori indicazioni sull'azione indicata dal verbo stesso. Esempi: dentro è preposizione impropria, perché collega il nome zaino al verbo. t Il diario è dentro lo zaino. t Il tuo libro è sotto il mio. sotto è preposizione impropria, perché collega il pronome mio al verbo t Era lì, ci sei passato accanto. accanto è avverbio, perché è vicino al verbo e dà maggiori informazioni sull azione espressa dal verbo passare. Le PREPOSIZIONI IMPROPRIE più usate sono: accanto, circa, contro, dentro, dietro, di fronte, dopo, durante, fuori, intorno, lontano, lungo, mediante, nonostante, oltre, presso, prima, sopra, sotto, verso, vicino 1 Nelle seguenti coppie di frasi, sottolinea di rosso le preposizioni improprie e di verde gli avverbi. t Oltre la siepe vedrai un laghetto. t Se vuoi giocare, mettiti di fronte a lui. t tardi, non posso aspettare oltre. t Guarda dalla finestra: il mare è di fronte. t Troverai il tuo maglione dentro il cassetto. t Il tuo orologio è vicino al telefono. t Ben arrivato, i tuoi amici sono già dentro. t Quel fulmine è caduto vicino! 87

Le preposizioni improprie