La forma dei verbi: forma attiva e forma passiva

w i VERBI Morfologia La forma dei verbi: forma attiva e forma passiva Osserva e leggi. t Le due frasi hanno lo stesso significato? S NO t Che cosa cambia nelle due frasi? Piero spazzola il gatto. Il gatto è spazzolato da Piero. Per capire queste due diverse forme che può assumere il verbo, ricorriamo all aiuto dell analisi logica. 1. Piero pettina il gatto. Piero spazzola Soggetto che agisce Predicato verbale che cosa? il gatto. Complemento oggetto 2. Il gatto è pettinato da Piero. Il gatto è spazzolato Soggetto che non agisce Predicato verbale Ricorda da chi? da Piero. Complemento d'agente Il soggetto è Piero, che agisce in modo attivo compiendo l'azione espressa dal verbo. La frase è espressa in FORMA ATTIVA. Il soggetto è il gatto, che subisce in modo passivo l'azione espressa dal verbo. L'azione non è compiuta dal soggetto, ma da un complemento d'agente (colui che agisce). La frase è espressa in FORMA PASSIVA. ! La FORMA PASSIVA di un verbo si ottiene usando l'ausiliare essere + il participio passato del verbo stesso (Io scrivo una lettera - La lettera è scritta da me). I verbi transitivi hanno sia la forma attiva, sia la forma passiva. I verbi intransitivi hanno solo la forma attiva. 1 Completa lo schema coniugando il verbo in modo da formare una frase nella forma attiva e una nella forma passiva. Usa le seguenti parole: pittore - dipingere - quadro. Forma attiva Forma passiva 72

La forma dei verbi: forma attiva e forma passiva