Il troncamento

Ortografia Il troncamento Osserva l'immagine. Oggi è il 4 ottobre, San Francesco: buon onomastico a ciascun Francesco. 1 Ricorda ! Si chiama TRONCAMENTO la caduta della vocale o della sillaba finale di una parola. Il troncamento non vuole mai l apostrofo. Il troncamento si utilizza principalmente con queste parole: t qualcuno, nessuno, ciascuno, tale, quale, fino, alcuno. Esempi: qualcun altro, nessun uomo, ciascun albero, tal altro, fin troppo, alcun aereo. t buono, bello, grande, santo, amore, bene, mare. Esempi: buon giocatore, bel giovane, gran cosa, san Pietro, amor proprio, mar Adriatico. t i titoli di signore, professore, dottore, ingegnere: professor Monti, dottor Marini, ingegner Caio... t frate, suora: fra Martino, suor Angela. Nelle frasi seguenti sottolinea la parola che ha subito un troncamento e indica la lettera o la sillaba caduta. t Ciascun atleta si preparò alla gara allenandosi ogni giorno. t Ho messo nel presepe la statua di San Giuseppe. t C è qualcun altro che vuole partecipare al gioco? t L amico del nonno è veramente un buon uomo. t Ben alzato! Sono già le dieci. t Il dottor Alberti è il nostro medico di famiglia. t Qual è il risultato finale della partita? t Nessun bambino è stato assente ieri. t Suor Anna è partita ieri per la missione in Africa. t Il progetto è stato realizzato dall'ingegner Benassi. t Ho visto proprio un bel film al cinema. Attenzione ! Le espressioni qual è, qual era, qual erano non vogliono MAI l'apostrofo, perché sono un troncamento. 19

Il troncamento