Le congiunzioni

Morfologia > le congiunzioni Le congiunzioni Osserva. - Puoi venire al parco oppure devi stare a casa? - Oggi devo stare a casa, però domani verrò. Le parole evidenziate in rosso sono congiunzioni. Ricorda ! Le congiunzioni servono ad unire due parole, due o più frasi all’interno di uno stesso discorso. Le congiunzioni sono parti invariabili del discorso, pertanto non hanno né numero né genere. Le congiunzioni possono essere coordinative o subordinative. Le congiunzioni sono coordinative quando uniscono due parole di una stessa frase o due frasi di uguale importanza ma indipendenti fra loro. Roma nome e congiunzione Milano nome sono due città Ero al parco frase 1 ma congiunzione non ti ho visto frase 2 Le congiunzioni sono subordinative quando uniscono due frasi, di cui una (subordinata) dipende dall’altra (reggente). Vado da Tito Frase 1 reggente perché congiunzione lo devo aiutare Frase 2 subordinata Le congiunzioni sono tantissime: in questa tabella troverai quelle usate più di frequente. Congiunzioni coordinative Congiunzioni subordinative e/ed, anche, pure, né, neanche, neppure, o, oppure, ma, però, anzi, pure, tuttavia, eppure, cioè, infatti, dunque, perciò, quindi, pertanto, sicché. quando, mentre, finché, perché, affinché, poiché, siccome, sebbene, benché, nonostante, se, purché, qualora, come, comunque, che, eccetto, tranne, fuorché, sennonché. Attenzione ! Fai attenzione a non confondere che congiunzione con che pronome relativo: Dicono alla radio che domani potrebbe piovere = che congiunzione. Piero è un ragazzo che parla bene inglese = che pronome relativo, in quanto significa il quale.

Morfologia   >  le congiunzioni

Le congiunzioni

  Osserva.

- Puoi venire al parco oppure devi stare a casa?

- Oggi devo stare a casa, però domani verrò.

Le parole evidenziate in rosso sono congiunzioni.

Ricorda !

Le congiunzioni servono ad unire due parole, due o più frasi all’interno di uno stesso discorso.

Le congiunzioni sono parti invariabili del discorso, pertanto non hanno né numero né genere.

Le congiunzioni possono essere coordinative o subordinative.

Le congiunzioni sono coordinative quando uniscono due parole di una stessa frase o due frasi di uguale importanza ma indipendenti fra loro.

Le congiunzioni sono subordinative quando uniscono due frasi, di cui una (subordinata) dipende dall’altra (reggente).

  Le congiunzioni sono tantissime: in questa tabella troverai quelle usate più di frequente.

Congiunzioni coordinative

Congiunzioni subordinative

e/ed, anche, pure, né, neanche, neppure, o, oppure, ma, però, anzi, pure, tuttavia, eppure, cioè, infatti, dunque, perciò, quindi, pertanto, sicché.

quando, mentre, finché, perché, affinché, poiché, siccome, sebbene, benché, nonostante, se, purché, qualora, come, comunque, che, eccetto, tranne, fuorché, sennonché.

Attenzione !

Fai attenzione a non confondere che congiunzione con che pronome relativo:

Dicono alla radio che domani potrebbe piovere = che congiunzione.

Piero è un ragazzo che parla bene inglese = che pronome relativo, in quanto significa il quale.