I modi finiti: l'indicativo

Morfologia > i verbi I modi finiti: l'indicativo Osserva le azioni. Sofia dormì. Sofia scrive. Sofia giocherà. Ricorda ! Il modo indicativo esprime azioni reali, certe, già avvenute nel passato, che avverranno nel futuro o che avvengono nel presente. Esso ha otto tempi: quattro semplici e quattro composti. 1 Completa lo schema coniugando il verbo leggere al modo indicativo, prima persona singolare. MODO INDICATIVO TEMPI SEMPLICI PRESENTE io leggo IMPERFETTO PASSATO REMOTO FUTURO SEMPLICE TEMPI COMPOSTI PASSATO PROSSIMO TRAPASSATO PROSSIMO TRAPASSATO REMOTO FUTURO ANTERIORE 2 Scrivi sul quaderno i seguenti verbi indicando in quale tempo sono espressi. mangio avevo bevuto giocai sarò partito scrivevo aveste saltato penserà ha parlato avrà riposato sarò andammo fui stato aveva visto suonava abbiamo è successo 3 Sottolinea i verbi nel racconto e fanne l’analisi grammaticale sul quaderno come nell’esempio. L'edicola di Lino Anche quel giorno il giornalaio Lino era arrivato al lavoro molto presto. “Ci sono molte cose da fare prima di aprire”, diceva sempre. Prima sistemò i quotidiani. Poi si dedicò alle riviste. “Le copertine”, aveva detto una volta, “colorano l’edicola”. Quando ebbe finito, Lino guardò la sua edicola e pensò che per lui era come un quadro. Analisi grammaticale Diceva: verbo Dire, modo indicativo, tempo imperfetto, 3a persona singolare.
Morfologia   >  i verbi I modi finiti: l'indicativo   Osserva le azioni. Sofia dormì. Sofia scrive. Sofia giocherà. Ricorda ! Il modo indicativo esprime azioni reali, certe, già avvenute nel passato, che avverranno nel futuro o che avvengono nel presente. Esso ha otto tempi: quattro semplici e quattro composti. 1 Completa lo schema coniugando il verbo leggere al modo indicativo, prima persona singolare. MODO INDICATIVO TEMPI SEMPLICI  PRESENTE   io leggo  IMPERFETTO    PASSATO REMOTO    FUTURO SEMPLICE   TEMPI COMPOSTI  PASSATO PROSSIMO    TRAPASSATO PROSSIMO    TRAPASSATO REMOTO    FUTURO ANTERIORE   2 Scrivi sul quaderno i seguenti verbi indicando in quale tempo sono espressi. mangio   avevo bevuto   giocai   sarò partito   scrivevo   aveste saltato   penserà   ha parlato   avrà riposato   sarò   andammo   fui stato   aveva visto   suonava   abbiamo   è successo 3 Sottolinea i verbi nel racconto e fanne l’analisi grammaticale sul quaderno come nell’esempio. L'edicola di Lino Anche quel giorno il giornalaio Lino era arrivato al lavoro molto presto. “Ci sono molte cose da fare prima di aprire”, diceva sempre. Prima sistemò i quotidiani. Poi si dedicò alle riviste. “Le copertine”, aveva detto una volta, “colorano l’edicola”. Quando ebbe finito, Lino guardò la sua edicola e pensò che per lui era come un quadro. Analisi grammaticale Diceva: verbo Dire, modo indicativo, tempo imperfetto, 3a persona singolare.