Pronomi personali

Morfologia > pronomi Pronomi personali Ricorda ! I pronomi personali sono quelle parole che utilizziamo al posto di un nome di persona, animale o cosa per evitare inutili ripetizioni. Si dividono in pronomi personali soggetto e pronomi personali complemento. I pronomi personali soggetto corrispondono alle sei persone del verbo e si usano al posto del nome di chi compie l’azione: Luca va a casa → Egli va a casa. I pronomi personali complemento servono per completare il senso della frase, aggiungendo informazioni: Anna ha parlato → Anna ha parlato a me oppure Anna mi ha parlato. I pronomi personali indicano I pronomi personali soggetto I pronomi personali complemento Singolare Plurale Singolare Plurale 1a persona la persona o le persone che parlano io noi me, mi noi, ci 2a persona la persona o le persone alle quali si parla tu voi te, ti voi, vi 3a persona la persona o le persone delle quali si parla egli (lui), ella (lei), esso, essa essi, esse, loro lui, lei, lo, gli, la, le, ne, si essi, esse, loro, sé, li, le, ne, si Attenzione ! Il pronome personale complemento mi significa a me: l’espressione a me mi è quindi sbagliata in quanto equivale a dire a me a me. Per esempio: A me mi piace la cioccolata → A me piace la cioccolata oppure Mi piace la cioccolata. 1 Nelle seguenti frasi cerchia di rosso i pronomi personali soggetto e di blu quelli complemento corretti. Tu/Egli/Noi sei il mio migliore amico: mi/ti/ne piace giocare insieme. I suoi cugini ci/vi/loro disturbavano mentre noi/voi/essi stavamo studiando. Oggi mamma mi/si/vi porterà dagli zii e io/egli/essi resterò da loro/noi/me tutto il giorno. 2 Sostituisci le parole sottolineate con il pronome personale complemento adatto. Se Sara è contenta di giocare con me, inviterò Sara a casa mia. La mamma a me ha detto di fare il bravo a casa della zia. Ho visto Andrea al parco e ho parlato con Andrea.
Morfologia   >  pronomi Pronomi personali Ricorda ! I pronomi personali sono quelle parole che utilizziamo al posto di un nome di persona, animale o cosa per evitare inutili ripetizioni. Si dividono in pronomi personali soggetto e pronomi personali complemento. I pronomi personali soggetto corrispondono alle sei persone del verbo e si usano al posto del nome di chi compie l’azione: Luca va a casa → Egli va a casa. I pronomi personali complemento servono per completare il senso della frase, aggiungendo informazioni: Anna ha parlato → Anna ha parlato a me oppure Anna mi ha parlato.   I pronomi personali indicano I pronomi personali soggetto I pronomi personali complemento Singolare Plurale Singolare Plurale 1a persona la persona o le persone che parlano io noi me, mi noi, ci 2a persona la persona o le persone alle quali si parla tu voi te, ti voi, vi 3a persona la persona o le persone delle quali si parla egli (lui), ella (lei), esso, essa essi, esse, loro lui, lei, lo, gli, la, le, ne, si essi, esse, loro, sé, li, le, ne, si Attenzione ! Il pronome personale complemento mi significa a me: l’espressione a me mi è quindi sbagliata in quanto equivale a dire a me a me. Per esempio: A me mi piace la cioccolata → A me piace la cioccolata oppure Mi piace la cioccolata. 1 Nelle seguenti frasi cerchia di rosso i pronomi personali soggetto e di blu quelli complemento corretti.  Tu/Egli/Noi sei il mio migliore amico: mi/ti/ne piace giocare insieme.  I suoi cugini ci/vi/loro disturbavano mentre noi/voi/essi stavamo studiando.  Oggi mamma mi/si/vi porterà dagli zii e io/egli/essi resterò da loro/noi/me tutto il giorno. 2 Sostituisci le parole sottolineate con il pronome personale complemento adatto.  Se Sara è contenta di giocare con me, inviterò Sara a casa mia.     La mamma a me ha detto di fare il bravo a casa della zia.     Ho visto Andrea al parco e ho parlato con Andrea.