La scuola nel passato

il TE STO NARR ATIV O il RACCONTO di FANTASCIENZA Tempo futuro Esplora il testo v Quando si svolge la vicenda? Nel passato. Nel presente. Nel futuro. v Dove si svolgono i fatti? A scuola. In casa. Al parco. v un luogo: fantastico. realistico. v Chi sono i protagonisti? Due bambini. Due robot. Due nonni. 76 La scuola nel passato Margie e Tommy sono due scolari dell anno 2157 e scoprono come funzionava la scuola dei loro nonni, ossia la nostra scuola. Margie lo scrisse per no nel suo diario, quella sera. Sulla pagina che portava la data 17 maggio 2157, scrisse: Oggi Tommy ha trovato un vero libro! . Era un libro antichissimo. Il nonno di Margie aveva detto una volta che, quand era bambino lui, suo nonno gli aveva detto che c era stata un epoca in cui tutte le storie e i racconti erano stampati su carta. Si voltavano le pagine, che erano gialle e fruscianti, ed era buf ssimo leggere parole che se ne stavano ferme invece di muoversi, com era previsto che facessero: su uno schermo, è logico. E poi, quando si tornava alla pagina precedente, sopra c erano le stesse parole che loro avevano già letto la prima volta. - Mamma mia, che spreco - disse Tommy. - Quando uno è arrivato in fondo al libro, che cosa fa? Lo butta via, immagino. Il nostro schermo televisivo deve avere avuto un milione di libri, sopra, ed è ancora buono per chissà quanti altri. Chi si sognerebbe di buttarlo via? - Dove l hai trovato? - gli domandò. - In casa. - Indicò senza guardare, perché era occupatissimo a leggere. - In solaio. - Di cosa parla? - Di scuola. - Di scuola? - Il tono di Margie era sprezzante. - Cosa c è da scrivere, sulla scuola? Io, la scuola, la odio. Tommy la squadrò con aria di superiorità. - Ma non è una scuola come la nostra, stupida! Questo è un tipo di scuola molto antico, come l avevano centinaia e centinaia di anni fa. Margie era offesa. - Be io non so che specie di scuola avessero, tutto quel tempo fa. - Per un po continuò a sbirciare il libro, china sopra la spalla di lui, poi disse: - In ogni modo, avevano un maestro. - Certo che avevano un maestro, ma non era un maestro regolare. Era un uomo. Margie disse: - Io non ce lo vorrei un estraneo in casa mia, a insegnarmi. Tommy rise a più non posso. - Non sai proprio niente, Margie. Gli insegnanti non vivevano in casa. Avevano un edi cio speciale e tutti i ragazzi andavano là.

La scuola nel passato