I giochi nell'antica Roma

il TESTO INFORMATIVO L'ordine di esposizione Anche i bambini romani giocavano e si divertivano con oggetti non così diversi da quelli attuali. Capire le parole Duemila anni fa i giochi elettronici non c'erano, ma i bimbi romani si divertivano lo stesso. I reperti archeologici, i dipinti sui vasi, i bassorilievi ci raccontano di decine di passatempi e giocattoli. E, come oggi, anche i grandi avevano i loro giochi. Qual è il significato dei seguenti termini? (1) Coccio: tessuto. pietra. terracotta. (2) I giochi nell'antica Roma Dilapidate: sperperate. regalate. prestate. ANIMALI DI TERRACOTTA Già i poppanti potevano dilettarsi con "biberon" di terracotta a forma di porcellino o cagnolino. Forse poco pratici, ma molto divertenti. Gli animali di terracotta andavano molto anche nell'infanzia, ma solo per le femminucce. I maschi preferivano carrozze in miniatura e cavallini di coccio (1) con le ruote che, legati con un laccio di cuoio per trascinarli, permettevano di imitare le corse con le bighe e le campagne militari degli adulti. LE BAMBOLE Un capitolo a parte meritano le bambole. Le bambine romane ne andavano matte, ma potevano conservarle solo no a che erano nubili. Ce n'erano di molti tipi, ma tutte rappresentavano ragazze e non bambine, un po' come le nostre Barbie. Fuori dal comune è la splendida bambola del II secolo d.C., appartenuta alla giovane Crepereia, la cui tomba è stata scoperta a Roma nel 1889. Si tratta di una bambola in avorio con gli arti snodabili, che aveva persino i propri minuscoli gioielli d'oro: anelli, orecchini, bracciali. Ai bambini poveri non andava così bene: bastoni o canne da cavalcare al posto dei cavallucci e bambole di pezza. Esplora il testo v Come sono presentate le informazioni nel testo? In ordine cronologico. La bambola di Crepereia, alta 23 cm, fu realizzata con eccellente perizia artigianale. Questo guttus (= ampolla dal collo stretto), ritrovato in Puglia, aveva le funzioni di un moderno biberon. 200 Attraverso l'enumerazione. In ordine causale. v Le parole evidenziate trigon , follis e astragali sono: parole chiave. termini relativi alla cultura dell antica Roma. parole inglesi relative all antichità. v Sottolinea le parole chiave del testo.

I giochi nell'antica Roma