Le terme romane

il TESTO INFORMATIVO L'ordine di esposizione Esplora il testo v Sottolinea nel testo i connettivi temporali. v Le informazioni sono presentate: in ordine logico. in ordine causale. in ordine cronologico. v Il linguaggio utilizzato dall autore: è ricco di termini specifici. esprime emozioni e stati d animo. Un esempio di terme romane. 198 Le terme romane I Romani hanno saputo sfruttare le acque termali presenti in ogni luogo d Europa per creare veri e propri centri benessere . All inizio dell età imperiale troviamo in Roma vari tipi di stabilimenti pubblici tra i quali vi sono le terme: bagni pubblici di proprietà dello Stato. Entriamo anche noi in una di queste monumentali costruzioni e osserviamo: pareti decorate di marmo, colonne di granito e di por do, sof tti a cassettoni, pavimenti scintillanti di mosaici, e poi tutta una serie di sale, le une destinate ai bagni, le altre agli esercizi sici, alla lettura, alle audizioni musicali; e poi ancora giardini, campi all aperto, porticati ombrosi, statue ed opere d arte di ogni genere. In questa cornice si muove una folla variopinta in cui sono rappresentati tutti i ceti sociali. Vi sono senatori, circondati da uno stuolo di schiavi; vi sono operai, artigiani, bottegai che, avendo terminato la loro giornata lavorativa, possono ora svagarsi e ritemprare le loro forze. Poveri o ricchi, giovani o vecchi, tutti alle terme trovano il modo di divertirsi; nel grande palazzo dell acqua . Ci sono molti modi per fare il bagno, ma il principio fondamentale è sempre lo stesso: bisogna anzitutto riscaldare ben bene il corpo, af nché i pori si aprano ed il calore si diffonda in modo uniforme sotto l epidermide; ecco perché tutti, prima del bagno, si dedicano ad esercizi sici di vario genere.

Le terme romane