Leggermente - Lingua e linguaggi 5 Sfoglialibro

I PERSONAGGI Il protagonista è al centro dell'azione; altri personaggi di rilievo sono de niti comprimari. Vi sono anche i personaggi secondari e altri che sono solo comparse, cioè pronunciano solo poche battute o non parlano affatto. LO SPAZIO TEATRALE w Sipario: è il tendone che copre la scena e che si apre e si chiude all'inizio e alla ne di uno spettacolo. w Palcoscenico: è lo spazio in cui avviene lo spettacolo. w Quinte: sono pannelli verticali mobili che delimitano il palcoscenico. w Fondale: è la parete che fa da sfondo al palcoscenico. w Scenogra a: sono gli arredi e gli oggetti che allestiscono l'ambiente della rappresentazione. w Platea: è lo spazio dove trovano posto gli spettatori, di solito seduti in le parallele. w Loggione: è lo spazio nella zona più alta del teatro, destinato agli spettatori. LA RECITAZIONE La recitazione è l arte di esprimere con un tono di voce adeguato il testo teatrale, interpretandolo secondo lo spirito dell autore e seguendo le indicazioni del regista. DIETRO LE QUINTE La messa in scena di uno spettacolo teatrale comporta il lavoro di molte persone. w Il regista, chiamato un tempo capocomico, è l'artista che dirige la rappresentazione, istruendo gli attori sulla recitazione e scegliendo le scenogra e, i costumi, le luci e i suoni. w Lo scenografo ha il compito di allestire l'ambiente della rappresentazione teatrale. w Il macchinista apre e chiude il sipario, muove le macchine sceniche (per esempio per far calare dall'alto, con apposite attrezzature, un personaggio o un oggetto). w Il costumista disegna e realizza gli abiti indossati dai personaggi. w Il tecnico delle luci illumina la scena seguendo le indicazioni del regista. w Il tecnico del suono è responsabile delle musiche e di tutti i suoni che accompagnano lo spettacolo. 115

Leggermente - Lingua e linguaggi 5 Sfoglialibro