Come nacque "Pippi"

Il testo narrativo Elementi del racconto biografico Come nacque "Pippi" Una scrittrice svedese diventa famosa grazie alla figlioletta, che le ispira la creazione di un personaggio letterario di grande successo! Astrid Anna Emilia Ericsson, universalmente conosciuta come Astrid Lindgren, è nata in Svezia nel 1907. Trascorse un'infanzia tranquilla nella fattoria di famiglia con i genitori e i suoi tre fratelli, e probabilmente proprio questo ambiente spensierato ha fornito le basi per alcuni suoi scritti. La carriera della scrittrice scandinava iniziò nel mondo del giornalismo, con la pubblicazione di articoli su un piccolo giornale locale. Trasferitasi a Stoccolma, trovò un lavoro come impiegata ed è alla figlia Karin che dobbiamo l'esistenza di Pippi Calzelunghe. La leggenda vuole infatti che durante una brutta polmonite, la figlia chiese alla mamma di raccontarle la storia di Pippi Langstrump, Pippi Calzelunghe in italiano, e da qui Astrid Lindgren creò un personaggio particolare almeno quanto il nome inventato dalla figlia. Il personaggio ebbe un grande successo con Karin, per cui la scrittrice, da brava mamma, continuò a partorire sempre nuove storie pubblicate nel 1945 Oltre al personaggio di Pippi, la scrittrice diede vita a molti altri romanzi e racconti per l'infanzia, da Karlsson sul tetto del 1955 a Ronja del 1981 e altri ancora. I libri della Lindgren sono stati esportati in luoghi lontanissimi e sono stati tradotti in oltre settanta lingue. In totale Astrid Lindgren ha prodotto oltre cento racconti, ha lavorato per il cinema e ha partecipato alla scrittura degli episodi televisivi del serial Pippi Calzelunghe. Forte dei suoi centotrenta milioni di libri venduti ha raccolto riconoscimenti a non finire. Quando è stata scelta come "Personaggio svedese dell'anno" (1997), ha dichiarato: «Non capisco come possiate nominarmi personaggio dell'anno, io che sono mezza cieca, sorda e un po' pazza! Faremo meglio a non dirlo troppo in giro, se no penseranno che tutti in Svezia siano come me!». Pochi anni dopo, nel 2002, scomparve, alla veneranda età di 94 anni. La Lindgren è sicuramente la scrittrice svedese più nota al mondo, non per niente le è stato dedicato anche un francobollo nel 1996. D. D. Pestalozza in AA.VV., Il paese dei lettori, Pearson PROTAGONISTA IL BIOGRAFO LUOGHI TEMPO FATTI E OPERE CITAZIONI Astrid Lindgren può essere considerata la scrittrice svedese più letta in patria e nel mondo. La prima edizione del libro pubblicata nel 1945. PROTAGONISTA La protagonista è: una scrittrice di storie per l’infanzia. una donna che ha fatto un’importante scoperta. IL BIOGRAFO Il biografo D.D. Pestalozza, cioè l'autore, narra i fatti: in prima persona. in terza persona. Il biografo è dunque un narratore: esterno. interno. LUOGHI Dove nacque la protagonista? I luoghi in cui sono ambientati i fatti sono: imprecisati. definiti e precisi. TEMPO Nel testo: non compare alcuna data. compaiono alcune date. Il tempo della biografia quindi è: definito. imprecisato. FATTI E OPERE Chi ha ispirato alla scrittrice il personaggio di Pippi Calzelunghe? I suoi tre fratelli. Sua figlia Karin. Perché è diventata famosa Astrid Lindgren? Per il suo lavoro di scrittrice di romanzi e racconti per l’infanzia. Per il suo lavoro di scrittrice di articoli sui giornali locali. I fatti narrati sono: reali. inventati dal biografo. Inger Nilsson è la piccola attrice che nel 1969, a dieci anni, interpretò il personaggio di Pippi Calzelunghe. CITAZIONI Nel testo è stata inserita: una riflessione personale del biografo. una citazione delle parole della protagonista. Come si sentì Astrid Lindgren quando fu nominata “Personaggio svedese dell’anno”? Infastidita. Incredula. Preoccupata.
Il testo narrativo   Elementi del racconto biografico Come nacque "Pippi" Una scrittrice svedese diventa famosa grazie alla figlioletta, che le ispira la creazione di un personaggio letterario di grande successo! Astrid Anna Emilia Ericsson, universalmente conosciuta come Astrid Lindgren, è nata in Svezia nel 1907. Trascorse un'infanzia tranquilla nella fattoria di famiglia con i genitori e i suoi tre fratelli, e probabilmente proprio questo ambiente spensierato ha fornito le basi per alcuni suoi scritti. La carriera della scrittrice scandinava iniziò nel mondo del giornalismo, con la pubblicazione di articoli su un piccolo giornale locale. Trasferitasi a Stoccolma, trovò un lavoro come impiegata ed è alla figlia Karin che dobbiamo l'esistenza di Pippi Calzelunghe. La leggenda vuole infatti che durante una brutta polmonite, la figlia chiese alla mamma di raccontarle la storia di Pippi Langstrump, Pippi Calzelunghe in italiano, e da qui Astrid Lindgren creò un personaggio particolare almeno quanto il nome inventato dalla figlia. Il personaggio ebbe un grande successo con Karin, per cui la scrittrice, da brava mamma, continuò a partorire sempre nuove storie pubblicate nel 1945 Oltre al personaggio di Pippi, la scrittrice diede vita a molti altri romanzi e racconti per l'infanzia, da Karlsson sul tetto del 1955 a Ronja del 1981 e altri ancora. I libri della Lindgren sono stati esportati in luoghi lontanissimi e sono stati tradotti in oltre settanta lingue. In totale Astrid Lindgren ha prodotto oltre cento racconti, ha lavorato per il cinema e ha partecipato alla scrittura degli episodi televisivi del serial Pippi Calzelunghe. Forte dei suoi centotrenta milioni di libri venduti ha raccolto riconoscimenti a non finire. Quando è stata scelta come "Personaggio svedese dell'anno" (1997), ha dichiarato: «Non capisco come possiate nominarmi personaggio dell'anno, io che sono mezza cieca, sorda e un po' pazza! Faremo meglio a non dirlo troppo in giro, se no penseranno che tutti in Svezia siano come me!». Pochi anni dopo, nel 2002, scomparve, alla veneranda età di 94 anni. La Lindgren è sicuramente la scrittrice svedese più nota al mondo, non per niente le è stato dedicato anche un francobollo nel 1996. D. D. Pestalozza in AA.VV., Il paese dei lettori, Pearson PROTAGONISTA IL BIOGRAFO LUOGHI TEMPO FATTI E OPERE CITAZIONI Astrid Lindgren può essere considerata la scrittrice svedese più letta in patria e nel mondo. La prima edizione del libro pubblicata nel 1945. PROTAGONISTA  La protagonista è:   una scrittrice di storie per l’infanzia.   una donna che ha fatto un’importante scoperta. IL BIOGRAFO  Il biografo D.D. Pestalozza, cioè l'autore, narra i fatti:   in prima persona.   in terza persona.  Il biografo è dunque un narratore:   esterno.   interno. LUOGHI  Dove nacque la protagonista?    I luoghi in cui sono ambientati i fatti sono:   imprecisati.   definiti e precisi. TEMPO  Nel testo:   non compare alcuna data.   compaiono alcune date.  Il tempo della biografia quindi è:   definito.   imprecisato. FATTI E OPERE  Chi ha ispirato alla scrittrice il personaggio di Pippi Calzelunghe?   I suoi tre fratelli.   Sua figlia Karin.  Perché è diventata famosa Astrid Lindgren?   Per il suo lavoro di scrittrice di romanzi e racconti per l’infanzia.   Per il suo lavoro di scrittrice di articoli sui giornali locali.  I fatti narrati sono:   reali.   inventati dal biografo. Inger Nilsson è la piccola attrice che nel 1969, a dieci anni, interpretò il personaggio di Pippi Calzelunghe. CITAZIONI  Nel testo è stata inserita:   una riflessione personale del biografo.   una citazione delle parole della protagonista.  Come si sentì Astrid Lindgren quando fu nominata “Personaggio svedese dell’anno”?   Infastidita.   Incredula.   Preoccupata.