Il signor albero - L'olmo

Il testo descrittivo Elementi del testo descrittivo Il signor albero Certi alberi, se osservati con attenzione, rivelano forme e figure inaspettate. Era un olmo contorto. Non diritto e rotondo come di solito sono gli olmi nel loro fusto possente. Sembrava quasi una creatura umana; ogni parte delle sue membra era come un osso: duro, ruvido, violento, con una pelle rugosa e nera. Il fusto si arrampicava fra i sassi con due rami possenti, divaricati, a mo' di gambe, ma poi riunite in un torace da gigante. Il corpo dell'olmo, pieno di rughe e bitorzoli, un poco sbilenco, si divideva all'improvviso in tre o quattro rami matti, estrosi, in direzioni opposte ma tutti verso l'alto, come braccia spalancate verso il cielo. Era senza foglie, nudo come un corpo tormentato. Adatt. da B. Tecchi, Storie di alberi e fiori, Bompiani soggetto della descrizione similitudine personificazione dati sensoriali impressioni dell’autore L'olmo Alcune informazioni sull’olmo, albero imponente e diffuso in diverse parti del mondo. L'olmo può arrivare fino a 30 metri di altezza e la sua chioma che si presenta in forma ovale o conica, arriva fino a 10 metri di ampiezza. La sua corteccia è di colore grigio e presenta superficie liscia per quanto riguarda gli esemplari di giovane età. Col tempo, la sua tonalità tende al bruno scuro e la corteccia mette in evidenza diverse e rilevanti fenditure. Le foglie sono decidue, semplici, ovoidali a margine seghettato e con la lamina fortemente asimmetrica. www.giardinaggio.net soggetto della descrizione linguaggio preciso e tecnico Lettura: IL SIGNOR ALBERO Soggetto della descrizione L’elemento descritto è: un olmo specifico. l’olmo in generale. Similitudine Le similitudini presenti nel testo paragonano l’olmo: a un animale. a un uomo. Personificazione L'autore descrive l'albero attraverso la personificazione: - la sua pelle è - i suoi rami divaricati sembrano - il torace è - il corpo è pieno di - i rami sembrano Dati sensoriali Riporta i dati sensoriali del testo inserendoli nella riga corretta. Dati tattili: Dati visivi: Impressioni dell’autore Cosa significa che i rami dell’albero sono “matti” ed “estrosi”? Sono regolari e ordinati. Sono irregolari e prendono direzioni inaspettate. Lettura: L'OLMO Soggetto della descrizione L’elemento descritto è: un olmo specifico. l’olmo in generale. Linguaggio preciso e tecnico Il linguaggio utilizzato dall’autore è: ricco di aggettivi. preciso e tecnico. Le parole utilizzate: suscitano emozioni nel lettore. descrivono ogni aspetto della pianta.

Il testo descrittivo   Elementi del testo descrittivo

Il signor albero

Certi alberi, se osservati con attenzione, rivelano forme e figure inaspettate.

Era un olmo contorto. Non diritto e rotondo come di solito sono gli olmi nel loro fusto possente. Sembrava quasi una creatura umana; ogni parte delle sue membra era come un osso: duro, ruvido, violento, con una pelle rugosa e nera. Il fusto si arrampicava fra i sassi con due rami possenti, divaricati, a mo' di gambe, ma poi riunite in un torace da gigante. Il corpo dell'olmo, pieno di rughe e bitorzoli, un poco sbilenco, si divideva all'improvviso in tre o quattro rami matti, estrosi, in direzioni opposte ma tutti verso l'alto, come braccia spalancate verso il cielo. Era senza foglie, nudo come un corpo tormentato.

Adatt. da B. Tecchi, Storie di alberi e fiori, Bompiani

L'olmo

Alcune informazioni sull’olmo, albero imponente e diffuso in diverse parti del mondo.

L'olmo può arrivare fino a 30 metri di altezza e la sua chioma che si presenta in forma ovale o conica, arriva fino a 10 metri di ampiezza. La sua corteccia è di colore grigio e presenta superficie liscia per quanto riguarda gli esemplari di giovane età.

Col tempo, la sua tonalità tende al bruno scuro e la corteccia mette in evidenza diverse e rilevanti fenditure. Le foglie sono decidue, semplici, ovoidali a margine seghettato e con la lamina fortemente asimmetrica.

www.giardinaggio.net

Lettura: IL SIGNOR ALBERO

Soggetto della descrizione

 L’elemento descritto è:

  un olmo specifico.

  l’olmo in generale.

Similitudine

 Le similitudini presenti nel testo paragonano l’olmo:

  a un animale.

  a un uomo.

Personificazione

 L'autore descrive l'albero attraverso la personificazione:

- la sua pelle è

 

- i suoi rami divaricati sembrano

 

- il torace è

 

- il corpo è pieno di

 

- i rami sembrano

 

Dati sensoriali

 Riporta i dati sensoriali del testo inserendoli nella riga corretta.

Dati tattili:

 

Dati visivi:

 

Impressioni dell’autore

 Cosa significa che i rami dell’albero sono “matti” ed “estrosi”?

  Sono regolari e ordinati.

  Sono irregolari e prendono direzioni inaspettate.

Lettura: L'OLMO

Soggetto della descrizione

 L’elemento descritto è:

  un olmo specifico.

  l’olmo in generale.

Linguaggio preciso e tecnico

 Il linguaggio utilizzato dall’autore è:

  ricco di aggettivi.

  preciso e tecnico.

 Le parole utilizzate:

  suscitano emozioni nel lettore.

  descrivono ogni aspetto della pianta.