Tracce d'autunno nel bosco

Tracce d'autunno nel bosco Per comprendere Quali aspetti fanno capire che il bosco è stato osservato durante l autunno? Quali colori emergono dalla descrizione? Rispondi sul quaderno. Ho visto un angolo di bosco in autunno. Non lo dimenticherò mai. Non era che un pezzo di terra, ma quali meraviglie comprendeva! Era tutto raccolto intorno al piede di un castagno molto grosso, macchiettato qua e là di muschio verdastro. Da un nodo della corteccia spuntavano alcune foglie ancora fresche, ma già punteggiate di ruggine, a terra ne giacevano altre secche, color marrone bruciato, accartocciate e rotte: a toccarle sarebbero andate in briciole. Cresceva anche un rovo al piede del castagno: col gambo rigido e spinoso e le foglie scure rosicchiate dagli insetti, si slanciava arditamente al di sopra delle felci, formando un intreccio confuso di rami sottili e robusti. Seminascosti nell'ombra si intravedevano due ricci caduti dal castagno. Uno era ancora tutto chiuso, l'altro offriva, da una spaccatura, i frutti lucidi e chiari. Un po' più in là del castagno vi erano due funghi. L'ombrello del più grosso presentava una gobba alla sommità; tutto intorno aveva una delicata raggiera di alette regolari e rideva da una spaccatura bianca, che faceva contrasto col rosso dell'ombrello. L'altro fungo poteva sembrare un ore: era tutto chiuso in una membrana chiara; soltanto in cima mostrava una puntina di rosso. Nell'angolino di bosco viveva per no una chiocciola. S orava guardinga il terreno da percorrere con i cornetti essibili e segnava dietro di sé una striscia argentea. G. Ramponi, Cieli aperti, SEI Scrivi tu Prova a modificare questa descrizione del bosco immaginando di osservarlo nel corso di un altra stagione. Quali elementi e quali colori cambierebbero? Scrivi sul quaderno. 46

Tracce d'autunno nel bosco