Leggermente - Laboratorio d'arte e stagioni 4-5 Libro accessibile

La Pasqua Tradizioni pasquali Un cibo caratteristico della Pasqua è l'uovo sodo, decorato nei modi più fantasiosi. È divenuto oggetto caratteristico del "dono" di Pasqua, dono che ci si scambia tra i credenti in ricordo della Risurrezione e come augurio di vita e di felicità. Da circa un secolo, è usanza regalare uova di cioccolato, piccolissime, gigantesche, semplici e decorate, ma sempre con dentro una bella sorpresa. In Italia, nel periodo pasquale, si è soliti mangiare un dolce a forma di colomba, simbolo di pace. Anche nel resto del mondo la Pasqua viene celebrata con antiche usanze e pietanze. In Danimarca, ad esempio, a Pasqua tutto deve essere colorato di giallo, dalle candele alla tovaglia. In Inghilterra si festeggia la Pasqua con dei panini dolci ripieni di uvetta, chiamati “hot cross buns”, e con torte di frutta secca e frutta candita ricoperte di marzapane, chiamate “Easter cakes". In Belgio e in Germania, i bambini cercano le uova nascoste in giardino e alla sera di Pasqua nelle campagne vengono accesi dei fuochi che simboleggiano la fine dell'inverno e l'inizio della primavera. In Russia le uova sode vengono colorate di rosso, simbolo di nuova vita. Scrivi tu Quali sono le tradizioni pasquali del tuo territorio o della tua famiglia? Confrontale con quelle dei tuoi compagni e raccontale sul quaderno.Per comprendere Qual è il significato della tradizione pasquale di donare un uovo? A quale stagione si ispirano molti simboli della Pasqua? La pace Ci sono cose da non fare mai, né di giorno né di notte, né per mare né per terra, per esempio la guerra. G. RodariPer comprendere Quali azioni sono da non fare per avere la pace? Perché? È festa, è Pasqua È festa, è Pasqua! Svegliatevi amici! Una viola fa capolino dal folto del giardino. È Pasqua, è festa! Ripetono in coro gli amici del bosco. Ovunque germogli, fiori sbocciati, prati assolati. È festa, è Pasqua! Ed è bella la vita, che non è finita, è appena primavera. Gesù risorge. Ed è per Lui che il mondo gioisce. A. Sforna Per riflettere Elenca tutti gli elementi che descrivono la Pasqua nella poesia. Facciamo la pace In italiano si dice “sì”, in francese si dice “oui”, i tedeschi dicono “ja”, mentre i russi dicono “da”, e in tutte le lingue significa questo: facciamo la pace, facciamola presto! Gianni RodariScrivi tu Conosci altri modi per dire “sì” in altre lingue o dialetti? Scrivili con i tuoi compagni su un cartellone attorno alla parola “Pace”.
La Pasqua Tradizioni pasquali Un cibo caratteristico della Pasqua è l'uovo sodo, decorato nei modi più fantasiosi. È divenuto oggetto caratteristico del "dono" di Pasqua, dono che ci si scambia tra i credenti in ricordo della Risurrezione e come augurio di vita e di felicità. Da circa un secolo, è usanza regalare uova di cioccolato, piccolissime, gigantesche, semplici e decorate, ma sempre con dentro una bella sorpresa. In Italia, nel periodo pasquale, si è soliti mangiare un dolce a forma di colomba, simbolo di pace. Anche nel resto del mondo la Pasqua viene celebrata con antiche usanze e pietanze. In Danimarca, ad esempio, a Pasqua tutto deve essere colorato di giallo, dalle candele alla tovaglia. In Inghilterra si festeggia la Pasqua con dei panini dolci ripieni di uvetta, chiamati “hot cross buns”, e con torte di frutta secca e frutta candita ricoperte di marzapane, chiamate “Easter cakes". In Belgio e in Germania, i bambini cercano le uova nascoste in giardino e alla sera di Pasqua nelle campagne vengono accesi dei fuochi che simboleggiano la fine dell'inverno e l'inizio della primavera. In Russia le uova sode vengono colorate di rosso, simbolo di nuova vita. Scrivi tu  Quali sono le tradizioni pasquali del tuo territorio o della tua famiglia? Confrontale con quelle dei tuoi compagni e raccontale sul quaderno.Per comprendere  Qual è il significato della tradizione pasquale di donare un uovo?    A quale stagione si ispirano molti simboli della Pasqua?   La pace Ci sono cose da non fare mai, né di giorno né di notte, né per mare né per terra, per esempio la guerra. G. RodariPer comprendere  Quali azioni sono da non fare per avere la pace? Perché?         È festa, è Pasqua È festa, è Pasqua! Svegliatevi amici! Una viola fa capolino dal folto del giardino. È Pasqua, è festa! Ripetono in coro gli amici del bosco. Ovunque germogli, fiori sbocciati, prati assolati. È festa, è Pasqua! Ed è bella la vita, che non è finita, è appena primavera. Gesù risorge. Ed è per Lui che il mondo gioisce. A. Sforna Per riflettere  Elenca tutti gli elementi che descrivono la Pasqua nella poesia.         Facciamo la pace In italiano si dice “sì”, in francese si dice “oui”, i tedeschi dicono “ja”, mentre i russi dicono “da”, e in tutte le lingue significa questo: facciamo la pace, facciamola presto! Gianni RodariScrivi tu  Conosci altri modi per dire “sì” in altre lingue o dialetti? Scrivili con i tuoi compagni su un cartellone attorno alla parola “Pace”.