Leggermente - Laboratorio d'arte e stagioni 4-5 Libro accessibile

Leggere un’opera d’arte L'autore Michelangelo Merisi (1571-1610), milanese, è conosciuto come “Caravaggio” dal nome del paese d’origine dei genitori. Ha un carattere burrascoso, ma è un innovatore e diventerà un esempio per molti artisti. La “luce radente” (vedi sotto) contraddistingue molti suoi quadri. Il dipinto Questo ritratto, realizzato a Roma, rappresenta un giovane fanciullo dallo sguardo malinconico che regge un cesto pesante e carico di frutta. Straordinario il modo in cui è dipinto quest’ultimo, rappresentato con un dettaglio quasi fotografico. Caravaggio, Fanciullo con canestro di frutta, 1593-1594, olio su tela, 70 × 67 cm, Galleria Borghese, Roma. Uno sguardo d'insieme Che differenza c’è tra le due zone del quadro nei riquadri gialli? Indica ora tutti i colori chiari e i colori scuri del dipinto. Perché ci sono queste differenze secondo te? Per capire meglio Caravaggio usa una luce molto particolare definita “radente”. Questa luce proviene da una posizione esterna al quadro e di solito è posta in alto a sinistra: la scena ha così parti molto illuminate e altre in ombra. Le parti del quadro più in luce sono quelle più importanti, sulle quali l’artista vuole che ci si soffermi di più.
Leggere un’opera d’arte L'autore Michelangelo Merisi (1571-1610), milanese, è conosciuto come “Caravaggio” dal nome del paese d’origine dei genitori. Ha un carattere burrascoso, ma è un innovatore e diventerà un esempio per molti artisti. La “luce radente” (vedi sotto) contraddistingue molti suoi quadri. Il dipinto Questo ritratto, realizzato a Roma, rappresenta un giovane fanciullo dallo sguardo malinconico che regge un cesto pesante e carico di frutta. Straordinario il modo in cui è dipinto quest’ultimo, rappresentato con un dettaglio quasi fotografico. Caravaggio, Fanciullo con canestro di frutta, 1593-1594, olio su tela, 70 × 67 cm, Galleria Borghese, Roma. Uno sguardo d'insieme  Che differenza c’è tra le due zone del quadro nei riquadri gialli?      Indica ora tutti i colori chiari e i colori scuri del dipinto. Perché ci sono queste differenze secondo te?     Per capire meglio Caravaggio usa una luce molto particolare definita “radente”. Questa luce proviene da una posizione esterna al quadro e di solito è posta in alto a sinistra: la scena ha così parti molto illuminate e altre in ombra. Le parti del quadro più in luce sono quelle più importanti, sulle quali l’artista vuole che ci si soffermi di più.