Descrivere animali

IMPARO A scrivere un t Descrivere animali o es to des crittiv Quando si descrive un animale si possono indicare le caratteristiche relative a: aspetto fisico t andatura e movimenti t carattere e comportamento. Ognuna di queste caratteristiche può essere descritta con dati tecnici e scientifici (descrizione oggettiva), oppure può essere raccontata con il coinvolgimento di sentimenti e opinioni personali (descrizione soggettiva). TITOLO Leggi il brano e sottolinea le due similitudini presenti. Poi completa lo schema ricavando le informazioni dal testo. Il cane Barone B Barone era forse un cane da pastore, ma di una razza o un incrocio non comune: non ne ho mai incontrati altri identici. Era di media grandezza, tutto bianco, con una macchia nera sulla punta delle orecchie, che aveva lunghissime e pendenti ai lati del viso. Il muso era molto bello, come quello di un drago cinese, spaventoso nei momenti di furore o quando mostrava i denti, pieno di dolcezza quando mi seguiva senza voltare il capo con i suoi occhi rotondi e umani color nocciola. Il pelo era lungo quasi no a terra, ricciuto, morbido e lucente come la seta: la coda, che egli portava arcuata e svolazzante come il pennacchio di un guerriero, era grossa come quella di una volpe. Era un essere allegro, libero e selvaggio: si affezionava, ubbidiva, ma conservava la sua indipendenza. Più che camminare, saltava, a grandi balzi, con un ondeggiare delle orecchie e del pelo; inseguiva le farfalle e gli uccelli, spaventava le capre, lottava con i cani e con i gatti, correva da solo per i campi guardando le nuvole. y Rid. da C. Levi, Cristo si è fermato a Eboli, Einaudi Si tratta di una descrizione: soggettiva. Descrizione in breve t 5BHMJB t $PEB t $PMPSF t $BSBUUFSF t 0SFDDIJF t 0DDIJ t 1FMP 82 t $PNQPSUBNFOUP oggettiva.

Descrivere animali