Onomatopea

Imparo a scrivere un testo poetico Onomatopea L'onomatopea consiste nell’usare parole che imitano suoni naturali o rumori. Sono onomatopee: - i versi degli animali: miao, bau, chicchirichi... - le parole prive di senso che riproducono suoni e rumori: toc toc, driiin, splash... - le parole dotate di senso, che contengono il suono riprodotto: squittio, tintinnio, fruscio, ululato, ronzio... Bufera Ti abbatti sugli alberi, schianti il vivo ramo: il ramo è bianco, il verde schiacciato, ogni foglia squarciata come legno scheggiato. Adatt. da H. Doolittle 1 Che suono immagini di sentire leggendo le parole onomatopeiche evidenziate? Ricreazione Pif, pif, paf! Si aprono le merendine. Cric, cric, croc! Fan le patatine. Gnam, gnam, gnam! I morsi sui panini. Glu, glu, glu! I succhi che van giù. Alle dieci e trenta si ferma la lezione e comincia il concerto della ricreazione. S. Bordiglioni, Quante zampe ha il coccoelefante? Emme Edizioni 2 Scrivi le onomatopee presenti nella poesia e il relativo significato. 3 Ora prova a “scrivere” alcune parole onomatopeiche che descrivano il rumore di questi elementi. Ronf... ronf Cloppete, cloppete Splashhhh Sssshhhh Cra cra 4 Scrivi accanto ad ogni “suono” ciò che lo produce. 5 Scrivi un breve componimento poetico con le parole onomatopeiche che hai trovato finora o con altre a tuo piacere.
Imparo a scrivere un testo poetico Onomatopea L'onomatopea consiste nell’usare parole che imitano suoni naturali o rumori. Sono onomatopee: - i versi degli animali: miao, bau, chicchirichi... - le parole prive di senso che riproducono suoni e rumori: toc toc, driiin, splash... - le parole dotate di senso, che contengono il suono riprodotto: squittio, tintinnio, fruscio, ululato, ronzio... Bufera Ti abbatti sugli alberi, schianti il vivo ramo: il ramo è bianco, il verde schiacciato, ogni foglia squarciata come legno scheggiato. Adatt. da H. Doolittle 1 Che suono immagini di sentire leggendo le parole onomatopeiche evidenziate?   Ricreazione Pif, pif, paf! Si aprono le merendine. Cric, cric, croc! Fan le patatine. Gnam, gnam, gnam! I morsi sui panini. Glu, glu, glu! I succhi che van giù. Alle dieci e trenta si ferma la lezione e comincia il concerto della ricreazione. S. Bordiglioni, Quante zampe ha il coccoelefante? Emme Edizioni 2 Scrivi le onomatopee presenti nella poesia e il relativo significato.   3 Ora prova a “scrivere” alcune parole onomatopeiche che descrivano il rumore di questi elementi. Ronf... ronf   Cloppete, cloppete   Splashhhh   Sssshhhh   Cra cra   4 Scrivi accanto ad ogni “suono” ciò che lo produce.   5 Scrivi un breve componimento poetico con le parole onomatopeiche che hai trovato finora o con altre a tuo piacere.