Chi racconta la storia?

Imparo a scrivere un testo narrativo Chi racconta la storia? Il narratore è colui o colei che racconta la storia. Il narratore può essere “interno” o “esterno” alle vicende: se è interno, il racconto è scritto in prima persona (IO - NOI); se è esterno, il racconto è scritto in terza persona (EGLI - ELLA - ESSA - ESSO - ESSI). Titolo Fuggire Superai il limite del bosco, fitto e buio, e avanzai nella radura. Correvo senza una direzione precisa, ora in linea retta, ora tracciavo delle misteriose diagonali, a volte descrivevo ampi cerchi nello sforzo di superare gli arbusti e le pozze d’acqua. Improvvisamente mi fermai. Il mio respiro era ansimante, il mio volto era una maschera di sudore, ma il pericolo era ormai alle spalle. I. Pianca, Pista di lavoro, Editrice La Scuola Secondo te, è scritto in: prima persona. terza persona. Quindi il narratore è: interno. esterno. 1 Leggi il brano e sottolinea i verbi che indicano le azioni del protagonista. 2 Riscrivi il brano in terza persona come se fossi tu il narratore esterno. Titolo A tu per tu con il fantasma La seconda apparizione del fantasma si verificò una domenica notte. Poco dopo essere andati a letto, i gemelli vennero improvvisamente messi in allarme da un fracasso spaventoso nell’ingresso. Si precipitarono da basso e trovarono che la grande armatura antica si era staccata dal suo sostegno, cadendo sul pavimento di pietra, mentre, seduto su una sedia dall’alto schienale, c’era il fantasma di Canterville intendo a massaggiarsi le ginocchia con un’acuta sofferenza sul volto. I gemelli che si erano portati dietro le fionde, gli scaricarono all’istante addosso una scarica di palline e gli intimarono in puro stile californiano: - Mani in alto! Adatt. da O. Wilde, Il fantasma di Canterville, La scuola Secondo te, è scritto in: prima persona. terza persona. Quindi il narratore è: interno. esterno. 1 Leggi il brano e sottolinea i verbi che indicano le azioni dei protagonisti. 2 Riscrivi il brano in prima persona plurale, come se tu e un tuo amico foste i narratori interni della storia.
Imparo a scrivere un testo narrativo Chi racconta la storia? Il narratore è colui o colei che racconta la storia. Il narratore può essere “interno” o “esterno” alle vicende: se è interno, il racconto è scritto in prima persona (IO - NOI); se è esterno, il racconto è scritto in terza persona (EGLI - ELLA - ESSA - ESSO - ESSI). Titolo Fuggire Superai il limite del bosco, fitto e buio, e avanzai nella radura. Correvo senza una direzione precisa, ora in linea retta, ora tracciavo delle misteriose diagonali, a volte descrivevo ampi cerchi nello sforzo di superare gli arbusti e le pozze d’acqua. Improvvisamente mi fermai. Il mio respiro era ansimante, il mio volto era una maschera di sudore, ma il pericolo era ormai alle spalle. I. Pianca, Pista di lavoro, Editrice La Scuola Secondo te, è scritto in:   prima persona.   terza persona. Quindi il narratore è:   interno.   esterno. 1 Leggi il brano e sottolinea i verbi che indicano le azioni del protagonista.                 2 Riscrivi il brano in terza persona come se fossi tu il narratore esterno. Titolo A tu per tu con il fantasma La seconda apparizione del fantasma si verificò una domenica notte. Poco dopo essere andati a letto, i gemelli vennero improvvisamente messi in allarme da un fracasso spaventoso nell’ingresso. Si precipitarono da basso e trovarono che la grande armatura antica si era staccata dal suo sostegno, cadendo sul pavimento di pietra, mentre, seduto su una sedia dall’alto schienale, c’era il fantasma di Canterville intendo a massaggiarsi le ginocchia con un’acuta sofferenza sul volto. I gemelli che si erano portati dietro le fionde, gli scaricarono all’istante addosso una scarica di palline e gli intimarono in puro stile californiano: - Mani in alto! Adatt. da O. Wilde, Il fantasma di Canterville, La scuola Secondo te, è scritto in:   prima persona.   terza persona. Quindi il narratore è:   interno.   esterno. 1 Leggi il brano e sottolinea i verbi che indicano le azioni dei protagonisti.                                 2 Riscrivi il brano in prima persona plurale, come se tu e un tuo amico foste i narratori interni della storia.