I gradi dell'aggettivo qualificativo

w l'AGGETTIVO QUALIFICATIVO Morfologia I gradi dell'aggettivo qualificativo Ricorda ! Come abbiamo visto, l aggettivo qualificativo indica sempre una qualità o una caratteristica del nome a cui si riferisce. I diversi modi con cui l aggettivo esprime questa qualità, si chiamano GRADI DELL AGGETTIVO QUALIFICATIVO. I gradi dell aggettivo qualificativo possono essere positivo, comparativo e superlativo. IL GRADO POSITIVO Il grado positivo esprime semplicemente la qualità del nome (alto), senza fare confronti. IL GRADO COMPARATIVO Il grado comparativo esprime la qualità di un nome paragonandolo ad un altro nome; come puoi osservare sotto, esistono tre tipi di grado comparativo: di maggioranza (più alto), di minoranza (meno alto), di uguaglianza (alto come). Il pioppo è alto. Il cipresso è più alto del pioppo. Il melo è meno alto del pioppo. IL GRADO SUPERLATIVO Il grado superlativo esprime una qualità al massimo grado e può essere: relativo, quando mette a confronto uno con tutti gli altri componenti di un gruppo (L'abete è il più alto tra gli alberi del parco); assoluto, quando esalta al massimo il grado positivo (L'abete è altissimo). 56 Il noce è alto come il pioppo. Attenzione L'abete è il più alto tra gli alberi del parco. L'abete è altissimo. ! Non confondere il superlativo relativo con il comparativo di maggioranza. Ricorda che il superlativo relativo richiede sempre l articolo (per esempio: Diego è il giocatore più veloce della squadra).

I gradi dell'aggettivo qualificativo