Elementi del mito e della leggenda: La musica di Orfeo

ELEMENTI del MITO e della LEGGENDA ON il TE ST VO ATI R AR PERSONAGGI TEMPO LUOGO FATTI FANTASTICI O EROICI Cosa significa (1) Inferi: nella mitologia con questa parola si intende l'oltretomba, il luogo abitato dai morti. La musica di Orfeo Il celebre mito greco di Orfeo ed Euridice narra di come un giovane musicista riuscì a strappare dal regno degli Inferi la sua amata e di come, in un attimo, la perse di nuovo. Orfeo era uno dei musicisti più abili di tutta la Grecia. Quando suonava la sua lira ammaliava chiunque lo ascoltasse. Ogni creatura era incantata dalla sua musica, ma Orfeo aveva occhi solo per una donna: Euridice, che presto divenne sua sposa. Il destino però non aveva previsto per loro un amore duraturo; infatti, un giorno la fanciulla ebbe la sfortuna di calpestare un serpente nascosto nell'erba che la morsicò, provocandone la morte istantanea. Orfeo, impazzito dal dolore e non riuscendo a concepire la propria vita senza la sua sposa, decise di scendere nel regno dei morti per cercare Euridice. Superò ogni ostacolo e arrivò presso Ade e Proserpina, i sovrani degli Inferi (1) . Una volta giunto al loro cospetto, Orfeo iniziò a suonare e a cantare la sua disperazione e la sua solitudine. Le sue melodie erano così piene di dolore che i signori degli Inferi si commossero al punto di concedere a Orfeo di ricondurre Euridice nel regno dei vivi. Essi posero però una condizione: durante il viaggio verso la Terra, Euridice doveva camminare dietro Orfeo ed egli non doveva voltarsi no a quando non fossero giunti alla luce del Sole. Orfeo felice accettò e si avviò verso l'uscita, ma ebbe il sospetto di non essere seguito veramente dalla moglie, così si girò a guardarla per un attimo, ma a quel punto Euridice si dissolse in una nebbia densa. N. Vittori, Le civiltà dei fiumi e del mare, Raffaello 64

Elementi del mito e della leggenda: La musica di Orfeo