Leggermente - Lingua e linguaggi 4 Sfoglialibro

IN SINTESI Il mito e la leggenda sono racconti di fantasia usati dai popoli antichi per spiegare l origine del mondo e dell umanità. I personaggi sono divinità o eroi, giganti ti che compion compiono no imprese straordinarie. Il tempo è spesso quello delle origini del e mondo ood dii un antica civiltà. à Il luogo è la Terra, l Universo o un ambiente bientte geogra co. geog gra co. Il narratore è esterno alla storia. La struttura segue l ordine cronologico: ico: inizio - sviluppo - conclusione. Il linguaggio è chiaro e semplice. LEGGI I TESTI E RIFLETTI Dopo aver letto con attenzione i due brani, indica con una quale può essere un mito. la pioggia non esisteva, ma gli animali la chiedevano con forza al cielo. Provò ogni gruppo di animali a chiederla, ma senza esito nché toccò alle rane. Gracidarono in modo così assordante che il cielo si stancò di sentirle e pensò di affogare le rane per farle smettere. Le rane tacquero contente, e da quel giorno vivono negli stagni gracidando per chiedere la pioggia. CO MA LA PI OGG I FOR S E IA M O C Quando il mondo fu creato, ME RMA LA PIOGGIA O F SI La pioggia è una precipitazione atmosferica che si forma quando le gocce d acqua cadono al suolo dalle nuvole. Le nuvole si creano quando l'acqua, grazie al calore del Sole, evapora dagli oceani e dai mari sotto forma di vapore e si condensa a contatto con l aria fredda. 63

Leggermente - Lingua e linguaggi 4 Sfoglialibro