Il narratore (1°persona): Heimweh: nostalgia di casa

Heimweh: nostalgia di casa Mi chiamo Antonis e da un anno vivo a Zwickau con i miei genitori. Partimmo una mattina da Atene io, la mamma e il papà, e dopo un giorno di aereo, treni e autobus arrivammo in Germania, a Zwickau, una cittadina della Sassonia. stato un viaggio incredibile, lungo e faticoso. Ero così stanco che non ricordo che impressione mi fece arrivare lì, sicuramente notai che faceva freddo, che il sole era coperto di nuvole e che si parlava una lingua strana. Sto imparando il tedesco a scuola, alle elementari, e come vi ho già detto poco fa, sono greco di Atene. Penso spesso ai miei amici, ai miei parenti, alla mia lingua. A volte chiudo gli occhi e mi sembra di vedere il mare di Corfù, isola che da piccolo mi ostinavo a chiamare "Mogul", dove eravamo soliti andare in vacanza d'estate; poi il colore caldo delle pietre d'Atene, la oritura di primavera. Se mi concentro riesco a sentire pure l'odore del pesce cucinato da mia nonna. Qui a Zwickau sono tutti molto gentili, ma a volte ho nostalgia di casa: in tedesco si dice Heimweh. Ho imparato a scuola che Weh signi ca "dolore" e Heim "casa", e forse quando penso alla mia casa di Atene sento anche un po' di dolore. Sono sicuro che pure mamma e papà pensano spesso alla nostra vita greca, ma per adesso hanno trovato lavoro e credo che entrambi preferiscano parlare con me del futuro invece che del passato. Sul mio comodino c'è un barattolo con della sabbia presa da una spiaggia di Corfù, e la sera mi addormento pensando a quella spiaggia e al verso dei gabbiani. A Zwickau non ci sono gabbiani, ma grosse cornacchie nere, che strillano la mattina alla nestra di camera mia. Mi stanno simpatici questi gof uccelli che zampettano nella neve come tante macchie di petrolio. il TESTO NARRATIVO Il narratore (1° persona) Esplora il testo v Sottolinea i verbi presenti nel testo. v In quale persona sono utilizzati? Prima. Terza. v Il racconto è scritto da un narratore: interno. esterno. Rid. da L. Moscon, Vedo, non vedo, vedo più in là, Einaudi Ragazzi Per comprendere Utilizza le informazioni fornite dal testo per rispondere alle domande. v Chi è il protagonista? v Dove vive? v Di che cosa sente una dolorosa nostalgia? v Che cosa comincia a essergli simpatico della Germania? 43

Il narratore (1°persona): Heimweh: nostalgia di casa