Leggermente - Lingua e linguaggi 4 Sfoglialibro

IL TESTO INFORMATIVO Le carni più apprezzate erano quelle di pecora e capra, mentre buoi e mucche venivano preferiti come animali da fatica, soprattutto per la lavorazione dei campi; capre e pecore fornivano ovviamente anche il latte, usato più per la produzione dei formaggi che come bevanda. Alcune ghiottonerie della cucina egizia? Sicuramente la bottarga di cefalo di palude, in pratica uova di pesce essiccate (batarekh) e la zuppa di melokhia, un tipo di verdura alla quale venivano aggiunti pezzetti di carne, aglio, cipolla, olio e pepe, una prelibatezza che trovava unanime consenso sia presso i faraoni sia tra i contadini. L'affresco tombale nella necropoli tebana di Sheikh Abd el-Qurna, raffigura in modo dettagliato la raccolta dell uva nera, la spremitura, la conservazione del vino nelle anfore e la preparazione di un banchetto con grappoli offerti al defunto. www.pilloledistoria.it PER RIFLETTERE Esplora il testo v Rileggi la prima frase del testo. Fornisce un informazione: dettagliata. Quali dei cibi citati fanno parte anche della tua alimentazione? generale. v In questa frase ci sono due parole che indicano quali informazioni saranno riprese e spiegate nello svolgimento del testo. Quali sono? "Alimentazione" e "varietà". "Forchette" e "giornata". v La struttura del testo segue un ordine logico: dal generale al particolare. dal particolare al generale. v Le parole evidenziate all interno del testo si possono definire: parole chiave. parole ponte. 195
Leggermente - Lingua e linguaggi 4 Sfoglialibro