La missione da compiere: Un salto nel vuoto

il TE STO NARR ATIV O Un salto nel vuoto il RACCONTO d'AVVENTURA La missione da compiere Indiana Jones, in compagnia del peruviano Satipo, è sulle tracce di un antico idolo d'oro, conservato in un tempio immerso nella giungla. Per ritrovarlo devono superare molti pericoli, ostacoli e trabocchetti. Una stanza si apriva poco oltre nel corridoio, dove un unico raggio scendeva da un'apertura nel sof tto. - Siamo vicini - disse Indy - molto vicini. Studiò la mappa, prima di ripiegarla, mandandone a memoria alcuni particolari. Però non si mosse subito. Satipo, spinto dall'eccitazione, avanzò. Si fermò quando il suo piede destro s'in lò nel pavimento. Cadde in avanti, urlando. Indy fu lesto ad afferrarlo per la cintura e lo trasse in salvo. Satipo si accasciò per terra, stravolto dalla paura. Indy guardò la fossa apertasi davanti al peruviano. Un tessuto ttissimo di ragnatele antiche, su cui si era posata una pellicola di polvere, creava un illusione di pavimento. Indy si chinò a raccogliere un sasso che lasciò cadere attraverso le ragnatele. Non si udì alcun rumore, nessun'eco. - Bella profonda - borbottò Indy. Satipo era incapace di parlare. Per comprendere v Che cosa fanno i due protagonisti per capire quanto è profonda la fossa? v Perché il protagonista-eroe dice: Non c è bisogno di avere le ali per volare ? Perché ha deciso di superare la fossa con un salto. Perché spera che un elicottero li aiuti. Perché userà la frusta come appiglio per volare oltre la fossa. v Quale emozione prova Satipo? 118 Perché?

La missione da compiere: Un salto nel vuoto