Elementi del diario: Le cose che mi piacciono

Il testo narrativo Elementi del diario Le cose che mi piacciono Duccio è un bambino come tanti: ama compilare liste, scattare fotografie, passare i pomeriggi con il suo amico e sognare la compagna Lee, di cui è innamorato. Durante un periodo difficile in cui si sente triste, decide di tenere un diario… 2 FEBBRAIO Caro diario segreto, papà dice che per far passare la malinconia devo pensare alle cose che mi piacciono. La prima che mi viene in mente è Lee! È arrivata dalla Cina in classe con noi in terza elementare. Ha imparato l'italiano in tre secondi e conosce i nomi di tutti i fiori. LISTA DELLE COSE CHE MI PIACCIONO DI LEE non soffia baci con la mano dal suo banco; ride senza far troppo rumore; è un fenomeno in matematica; gioca senza litigare mai; corre fortissimo; dice "glazie, plego" e anche "facciamo plesto"; non si offende mai quando la prendiamo in giro; mangia benissimo con le bacchette. Ieri fuori da scuola mi ha rincorso e mi ha messo in mano un vaso con dentro un gambo verde un po' spiaccicato, davvero molto bruttino. Dice che si chiama Amarillis(1) e che cresce velocissimo. Non è il mio compleanno e Lee mi ha fatto un regalo. WOW! Forse qui posso dire che un po' amo Lee. LA AMO IN VERITÀ TANTISSIMO DAL PROFONDO DEL MIO CUORE. Accidenti, adesso che l'ho scritto devo nascondere il quaderno per tutta la vita! MA DOVE? LISTA DEI NASCONDIGLI POSSIBILI …non mi viene in mente nessun posto sicuro! A presto, amico mio. Duccio P. Reggiani, Duccio e il mistero della musica telepatica, Feltrinelli Kids Data Formula di apertura Opinioni personali Fatti accaduti Linguaggio familiare Emozioni e sentimenti Formula di chiusura Capire le parole (1) Amarillis: pianta che produce grandi fiori profumati e variopinti. Data In quale giorno Duccio scrive la pagina di diario che hai letto? Il 2 febbraio. Il 3 febbraio. Il 1o febbraio. Formula di apertura Cosa significa che il diario di Duccio è “segreto”? Opinioni personali Quali dati non sono presenti nell'elenco delle cose che piacciono a Duccio di Lee? Informazioni sull'aspetto fisico. Aspetti del suo carattere. Attività che lei sa fare molto bene. Quali tra queste affermazioni riferite a Lee sono vere secondo la descrizione di Duccio? Segnale con una X. Ha imparato l'italiano in fretta. È litigiosa e prepotente. È molto brava in matematica. Ha un viso tondo e gli occhi a mandorla. Non è permalosa e non si offende. Fatti accaduti Che classe frequentava Duccio quando Lee è arrivata dalla Cina? In quale giorno Lee ha dato il vaso a Duccio? Il 2 febbraio. Il 3 febbraio. Il 1o febbraio. Cosa ha regalato Lee a Duccio? Una pianta. Un diario. Un topolino di nome Amarillis. Linguaggio familiare Duccio utilizza due espressioni che di solito si usano nella lingua parlata. Quali sono? Emozioni e sentimenti Pensando a Lee, Duccio cerca di allontanare un sentimento, quale? Quale emozione prova Duccio, dopo aver confidato al diario i propri sentimenti per Lee? È orgoglioso di sé e se ne vanta. Si vergogna e non vuole farlo sapere a nessuno. Formula di chiusura Duccio si rivolge al suo diario utilizzando una parola che di solito si attribuisce a un essere umano. Quale?

Il testo narrativo   Elementi del diario

Le cose che mi piacciono

Duccio è un bambino come tanti: ama compilare liste, scattare fotografie, passare i pomeriggi con il suo amico e sognare la compagna Lee, di cui è innamorato. Durante un periodo difficile in cui si sente triste, decide di tenere un diario…

2 FEBBRAIO

Caro diario segreto,

papà dice che per far passare la malinconia devo pensare alle cose che mi piacciono. La prima che mi viene in mente è Lee! È arrivata dalla Cina in classe con noi in terza elementare. Ha imparato l'italiano in tre secondi e conosce i nomi di tutti i fiori.

LISTA DELLE COSE CHE MI PIACCIONO DI LEE

  •  non soffia baci con la mano dal suo banco;

  •  ride senza far troppo rumore;

  •  è un fenomeno in matematica;

  •  gioca senza litigare mai;

  •  corre fortissimo;

  •  dice "glazie, plego" e anche "facciamo plesto";

  •  non si offende mai quando la prendiamo in giro;

  •  mangia benissimo con le bacchette.

Ieri fuori da scuola mi ha rincorso e mi ha messo in mano un vaso con dentro un gambo verde un po' spiaccicato, davvero molto bruttino. Dice che si chiama Amarillis(1) e che cresce velocissimo. Non è il mio compleanno e Lee mi ha fatto un regalo. WOW!

Forse qui posso dire che un po' amo Lee.

LA AMO IN VERITÀ TANTISSIMO DAL PROFONDO DEL MIO CUORE.

Accidenti, adesso che l'ho scritto devo nascondere il quaderno per tutta la vita! MA DOVE?

LISTA DEI NASCONDIGLI POSSIBILI

 …non mi viene in mente nessun posto sicuro!

A presto, amico mio.

Duccio

P. Reggiani, Duccio e il mistero della musica telepatica, Feltrinelli Kids

Data

 In quale giorno Duccio scrive la pagina di diario che hai letto?

  Il 2 febbraio.

  Il 3 febbraio.

  Il 1o febbraio.


Formula di apertura

 Cosa significa che il diario di Duccio è “segreto”?

 


Opinioni personali

 Quali dati non sono presenti nell'elenco delle cose che piacciono a Duccio di Lee?

  Informazioni sull'aspetto fisico.

  Aspetti del suo carattere.

  Attività che lei sa fare molto bene.


 Quali tra queste affermazioni riferite a Lee sono vere secondo la descrizione di Duccio? Segnale con una X.

  Ha imparato l'italiano in fretta.

  È litigiosa e prepotente.

  È molto brava in matematica.

  Ha un viso tondo e gli occhi a mandorla.

  Non è permalosa e non si offende.


Fatti accaduti

 Che classe frequentava Duccio quando Lee è arrivata dalla Cina?

 

 In quale giorno Lee ha dato il vaso a Duccio?

  Il 2 febbraio.

  Il 3 febbraio.

  Il 1o febbraio.


 Cosa ha regalato Lee a Duccio?

  Una pianta.

  Un diario.

  Un topolino di nome Amarillis.


Linguaggio familiare

 Duccio utilizza due espressioni che di solito si usano nella lingua parlata. Quali sono?

 


Emozioni e sentimenti

 Pensando a Lee, Duccio cerca di allontanare un sentimento, quale?

 

 Quale emozione prova Duccio, dopo aver confidato al diario i propri sentimenti per Lee?

  È orgoglioso di sé e se ne vanta.

  Si vergogna e non vuole farlo sapere a nessuno.


Formula di chiusura

 Duccio si rivolge al suo diario utilizzando una parola che di solito si attribuisce a un essere umano. Quale?