Imparo ad ascoltare: Signori bambini

Letture per ricominciare Imparo ad ascoltare Imparare ad ascoltare la lettura di un testo è il primo passo per prendere confidenza con la lettura personale di uno scritto. Ascoltare le parole lette da un altro, infatti, permette di esercitarsi a capire i racconti e comprendere come renderli vivi con la voce. Signori bambini "Signori bambini, se fossi in voi, la prima cosa che chiederei alla maestra entrando in classe al mattino sarebbe: "Maestra, per favore, leggici una storia". Non c'è modo migliore per cominciare una giornata di lavoro. E, al termine della giornata, quando viene sera, l'ultima piccola cosa che chiederei all'adulto che mi sta accanto sarebbe: "Per favore, raccontami una storia". Non c'è modo migliore per scivolare fra le pieghe della notte. Più avanti, quando sarete grandi, le leggerete ad altri bambini, quelle storie. Da che mondo è mondo, e da che i bambini crescono, tutte queste storie scritte e lette hanno un nome molto bello: letteratura." Daniel Pennac, Signori Bambini, Feltrinelli Per riflettere Indica con una crocetta le voci che si avvicinano di più al tuo pensiero. Quando non sapevo ancora leggere, i miei genitori mi leggevano i libri ad alta voce. Spesso. Qualche volta. Raramente. Mai. Quando l'insegnante o un altro adulto legge ad alta voce una storia... la storia mi sembra più bella. la storia mi sembra più noiosa. la storia mi sembra più facile da capire. la storia mi sembra più difficile da capire. Quando leggiamo in classe ad alta voce... preferisco ascoltare la lettura di un altro. qualche volta ho voglia di leggere. vorrei leggere sempre io. mi annoio sempre. Per comprendere Che cosa significa la parola “letteratura”? L’insieme di ciò che è stato letto. L’insieme di tutte le storie scritte.
Letture per ricominciare   Imparo ad ascoltare Imparare ad ascoltare la lettura di un testo è il primo passo per prendere confidenza con la lettura personale di uno scritto. Ascoltare le parole lette da un altro, infatti, permette di esercitarsi a capire i racconti e comprendere come renderli vivi con la voce. Signori bambini "Signori bambini, se fossi in voi, la prima cosa che chiederei alla maestra entrando in classe al mattino sarebbe: "Maestra, per favore, leggici una storia". Non c'è modo migliore per cominciare una giornata di lavoro. E, al termine della giornata, quando viene sera, l'ultima piccola cosa che chiederei all'adulto che mi sta accanto sarebbe: "Per favore, raccontami una storia". Non c'è modo migliore per scivolare fra le pieghe della notte. Più avanti, quando sarete grandi, le leggerete ad altri bambini, quelle storie. Da che mondo è mondo, e da che i bambini crescono, tutte queste storie scritte e lette hanno un nome molto bello: letteratura." Daniel Pennac, Signori Bambini, Feltrinelli Per riflettere Indica con una crocetta le voci che si avvicinano di più al tuo pensiero.  Quando non sapevo ancora leggere, i miei genitori mi leggevano i libri ad alta voce.   Spesso.   Qualche volta.   Raramente.   Mai.  Quando l'insegnante o un altro adulto legge ad alta voce una storia...   la storia mi sembra più bella.   la storia mi sembra più noiosa.   la storia mi sembra più facile da capire.   la storia mi sembra più difficile da capire.  Quando leggiamo in classe ad alta voce...   preferisco ascoltare la lettura di un altro.   qualche volta ho voglia di leggere.   vorrei leggere sempre io.   mi annoio sempre. Per comprendere  Che cosa significa la parola “letteratura”?   L’insieme di ciò che è stato letto.   L’insieme di tutte le storie scritte.