Introduzione al racconto fantastico

Il testo narrativo Il racconto fantastico Che cos’è Il racconto fantastico è un testo narrativo che racconta storie immaginarie ed inverosimili, che sono frutto della fantasia dell’autore. I personaggi I personaggi sono inventati e non sono rintracciabili nella realtà di tutti i giorni: folletti, gnomi, fate, streghe, draghi...; oppure sono persone “reali” a cui capitano eventi straordinari. A volte il protagonista può anche essere un oggetto che si anima e prende vita o può essere un animale o una pianta che si comporta da essere umano. Il tempo Il tempo di solito è indefinito, non precisato (un giorno, una volta, tanto tempo fa, ...). Il luogo Nei racconti fantastici le vicende narrate possono svolgersi in luoghi reali o in luoghi inesistenti. I fatti La vicenda narra di fatti straordinari ed improbabili. Fiabe e favole La fiaba è un racconto di fantasia, tramandato a voce attraverso i secoli. Protagonista, antagonista, aiutante, elemento magico, prove da superare, lieto fine sono le componenti principali di questo genere. La favola è una breve storia che ha per protagonisti degli animali. Essi rappresentano gli uomini nei loro difetti e nelle loro virtù. Fiabe e favole evidenziano sempre nel finale una morale, cioè un insegnamento. In sintesi Il racconto fantastico Il testo fantastico racconta storie immaginarie e inverosimili. I personaggi sono spesso inventati oppure persone, animali o piante con poteri speciali. Il tempo è imprecisato. I luoghi possono essere reali o fantastici. I fatti narrati sono straordinari. La fiaba è un racconto fantastico con il lieto fine. La favola è un breve racconto fantastico che ha lo scopo di trasmettere una morale. Nella favola i personaggi sono spesso animali. Vai alle attività… Laboratorio di scrittura da pag. 40 a pag. 41
Il testo narrativo Il racconto fantastico Che cos’è Il racconto fantastico è un testo narrativo che racconta storie immaginarie ed inverosimili, che sono frutto della fantasia dell’autore. I personaggi I personaggi sono inventati e non sono rintracciabili nella realtà di tutti i giorni: folletti, gnomi, fate, streghe, draghi...; oppure sono persone “reali” a cui capitano eventi straordinari. A volte il protagonista può anche essere un oggetto che si anima e prende vita o può essere un animale o una pianta che si comporta da essere umano. Il tempo Il tempo di solito è indefinito, non precisato (un giorno, una volta, tanto tempo fa, ...). Il luogo Nei racconti fantastici le vicende narrate possono svolgersi in luoghi reali o in luoghi inesistenti. I fatti La vicenda narra di fatti straordinari ed improbabili. Fiabe e favole La fiaba è un racconto di fantasia, tramandato a voce attraverso i secoli. Protagonista, antagonista, aiutante, elemento magico, prove da superare, lieto fine sono le componenti principali di questo genere. La favola è una breve storia che ha per protagonisti degli animali. Essi rappresentano gli uomini nei loro difetti e nelle loro virtù. Fiabe e favole evidenziano sempre nel finale una morale, cioè un insegnamento. In sintesi Il racconto fantastico  Il testo fantastico racconta storie immaginarie e inverosimili.  I personaggi sono spesso inventati oppure persone, animali o piante con poteri speciali.  Il tempo è imprecisato.  I luoghi possono essere reali o fantastici.  I fatti narrati sono straordinari.  La fiaba è un racconto fantastico con il lieto fine.  La favola è un breve racconto fantastico che ha lo scopo di trasmettere una morale. Nella favola i personaggi sono spesso animali. Vai alle attività… Laboratorio di scrittura da pag. 40 a pag. 41