Elementi del testo regolativo: Il gioco bandiera

Il testo regolativo Elementi del testo regolativo Il gioco bandiera Ecco le regole di un semplice e divertente gioco tradizionale per bambini. Noto anche come "Rubabandiera", è un gioco a squadre che si può svolgere sia all'aperto che in un luogo chiuso, adatto soprattutto ai ragazzi dagli 8 anni in su. Il numero dei giocatori è senza limitazione, purché sia dispari. Unico oggetto necessario per il gioco è un fazzoletto. 1. Due squadre si schierano lungo una linea tracciata sul terreno, una di fronte all'altra; ognuno dei componenti delle due squadre ha un numero progressivo, 1 - 2 - 3 - 4… 2. Al centro c'è un mossiere, neutrale, che regge in mano davanti a sé il fazzoletto o, appunto, la "bandiera" e chiama i numeri dei giocatori. Per esempio: «I numeri 2!», essi avanzano e si pongono di lato al fazzoletto. 3. Entrambi i giocatori cercano di afferrare il fazzoletto. Il giocatore più veloce che lo afferra, corre per tornare al suo posto. 4. L'avversario può inseguirlo e toccarlo per invalidare la presa. 5. Se il giocatore rientra nella sua linea con la bandiera senza essere toccato, ha fatto punto. 6. Chi è toccato è eliminato; la squadra che sopravvive con l'ultimo corridore vince. Adatt. da AA.VV., La bottega della fantasia, Archimede edizioni Descrizione del gioco Elenco Regole Descrizione del gioco Il linguaggio utilizzato è: ricco di aggettivi e descrizioni. semplice, chiaro e sintetico. Elenco A che cosa serve l’elenco numerato? Per esporre in successione le regole da seguire. Per mettere in relazione i capoversi con le illustrazioni. Regole Questo testo espone: norme di comportamento e leggi. istruzioni per svolgere un’attività precisa.
Il testo regolativo   Elementi del testo regolativo Il gioco bandiera Ecco le regole di un semplice e divertente gioco tradizionale per bambini. Noto anche come "Rubabandiera", è un gioco a squadre che si può svolgere sia all'aperto che in un luogo chiuso, adatto soprattutto ai ragazzi dagli 8 anni in su. Il numero dei giocatori è senza limitazione, purché sia dispari. Unico oggetto necessario per il gioco è un fazzoletto. 1. Due squadre si schierano lungo una linea tracciata sul terreno, una di fronte all'altra; ognuno dei componenti delle due squadre ha un numero progressivo, 1 - 2 - 3 - 4… 2. Al centro c'è un mossiere, neutrale, che regge in mano davanti a sé il fazzoletto o, appunto, la "bandiera" e chiama i numeri dei giocatori. Per esempio: «I numeri 2!», essi avanzano e si pongono di lato al fazzoletto. 3. Entrambi i giocatori cercano di afferrare il fazzoletto. Il giocatore più veloce che lo afferra, corre per tornare al suo posto. 4. L'avversario può inseguirlo e toccarlo per invalidare la presa. 5. Se il giocatore rientra nella sua linea con la bandiera senza essere toccato, ha fatto punto. 6. Chi è toccato è eliminato; la squadra che sopravvive con l'ultimo corridore vince. Adatt. da AA.VV., La bottega della fantasia, Archimede edizioni Descrizione del gioco Elenco Regole Descrizione del gioco  Il linguaggio utilizzato è:   ricco di aggettivi e descrizioni.   semplice, chiaro e sintetico. Elenco  A che cosa serve l’elenco numerato?   Per esporre in successione le regole da seguire.   Per mettere in relazione i capoversi con le illustrazioni. Regole  Questo testo espone:   norme di comportamento e leggi.   istruzioni per svolgere un’attività precisa.