Personaggio fantastico: Incontro con il troll

Il testo descrittivo Descrizione di persone Personaggio fantastico Incontro con il troll Harry Potter e i suoi amici incontrano una creatura speciale, un Troll di Montagna. Harry annusò l'aria e gli giunse alle narici un orrendo fetore, un misto di calzini sporchi e di gabinetto pubblico non pulito da tempo. E poi lo udirono; un cupo grugnito e i passi strascicati di piedi giganteschi; all'estremità di un passaggio sulla sinistra, qualcosa di enorme avanzava verso di loro. Si ritirarono in ombra e lo stettero a guardare mentre si ergeva da una pozza di luce lunare. Fu una visione orripilante. Alto più di tre metri, aveva la pelle di un color grigio granito senza sfumature, il corpo bitorzoluto come un sasso, con in cima una testa piccola e glabra, come una noce di cocco. Le gambe erano corte e tozze come tronchi d'albero e i piedi piatti e ricoperti di corno. L'odore che emanava da quella creatura era incredibile. Aveva in mano un'immensa clava di legno che strascinava per terra per via delle braccia troppo lunghe. da J. K. Rowling, Harry Potter e la pietra filosofale, Salani Esplora il testo Indica le caratteristiche della descrizione sottolineando il testo con questi colori: Blu: dati sensoriali. Rosso: parti del corpo. Verde: aggettivi qualificativi. Rosa: paragoni e similitudini. È una descrizione: soggettiva. oggettiva. Il personaggio descritto è realistico. fantastico. Per comprendere Quali sensazioni provano Harry e i suoi amici nell’osservare il troll? Disgusto. Ammirazione. Incredulità. Indifferenza. Paura. Entusiasmo. Da quali parole lo capisci? Riportale qui.
Il testo descrittivo   Descrizione di persone Personaggio fantastico Incontro con il troll Harry Potter e i suoi amici incontrano una creatura speciale, un Troll di Montagna. Harry annusò l'aria e gli giunse alle narici un orrendo fetore, un misto di calzini sporchi e di gabinetto pubblico non pulito da tempo. E poi lo udirono; un cupo grugnito e i passi strascicati di piedi giganteschi; all'estremità di un passaggio sulla sinistra, qualcosa di enorme avanzava verso di loro. Si ritirarono in ombra e lo stettero a guardare mentre si ergeva da una pozza di luce lunare. Fu una visione orripilante. Alto più di tre metri, aveva la pelle di un color grigio granito senza sfumature, il corpo bitorzoluto come un sasso, con in cima una testa piccola e glabra, come una noce di cocco. Le gambe erano corte e tozze come tronchi d'albero e i piedi piatti e ricoperti di corno. L'odore che emanava da quella creatura era incredibile. Aveva in mano un'immensa clava di legno che strascinava per terra per via delle braccia troppo lunghe. da J. K. Rowling, Harry Potter e la pietra filosofale, Salani Esplora il testo  Indica le caratteristiche della descrizione sottolineando il testo con questi colori: Blu: dati sensoriali. Rosso: parti del corpo. Verde: aggettivi qualificativi. Rosa: paragoni e similitudini.  È una descrizione:   soggettiva.   oggettiva.  Il personaggio descritto è   realistico.   fantastico. Per comprendere  Quali sensazioni provano Harry e i suoi amici nell’osservare il troll?   Disgusto.   Ammirazione.   Incredulità.   Indifferenza.   Paura.   Entusiasmo.  Da quali parole lo capisci? Riportale qui.